Attestato Prestazione Energetica

ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA (APE)

Documento riconosciuto da uno Stato membro o da una persona giuridica da esso designata in cui figura il valore risultante dal calcolo della prestazione energetica di un edificio o di una unità immobiliare effettuato seguendo una metodologia adottata in conformità dell’articolo 3 della direttiva 2010/31/CE. Per misurare le caratteristiche energetiche di un edificio, il tecnico (certificatore energetico) deve analizzare le caratteristiche termo-igrometriche, i consumi, la produzione di acqua calda, il raffrescamento e il riscaldamento degli ambienti, il tipo di impianto termico, eventuali sistemi di produzione di energia rinnovabile. L’attestato deve contenere anche i dati catastali dell’immobile oltre che i dati anagrafici del proprietario.

Le prestazioni energetiche dell’edificio vengono sintetizzate attraverso l’assegnazione di una classe energetica. L’attuale normativa ha individuato 10 classi energetiche: dalla A4 (edificio ad alte prestazioni energetiche) alla classe G (edificio non efficiente dal punto di vista energetico).

L’Attestato di Prestazione Energetica (APE) ha normalmente validità 10 anni dalla sua emissione. Nel caso però di cambio di destinazione d’uso o di lavori di riqualificazione energetica che ne migliorano l’efficienza energetica, l’APE dovrà essere rifatto.

Tale documento è obbligatorio nel caso di vendita o locazione di un immobile e tale obbligo è a carico del proprietario dell’unità abitativa, che dovrà pertanto contattare un professionista abilitato alla redazione dell’Attestato di Prestazione Energetica (APE).

PER SAPERNE DI PIÙ CLICCA QUI - RICHIEDI UN PREVENTIVO


# A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z


 

Se ritenete il contenuto di questa pagina utile cliccate sul pulsante "+1" e condividetelo come "Public".