FAQ certificazione energetica

FAQ Cened

CENED
In questa sezione vengono riportate FAQ su: software CENED+2, modalità di compilazione del software, risposte ai quesiti del forum,...

FAQ certificazione energetica

CERTIFICAZIONE ENERGETICA
In questa sezione vengono riportate FAQ su: normative certificazione energetica, redazione APE (Attestato di Prestazione Energetica)...

FQA impianti d aria

IMPIANTI AD ARIA
In questa sezione vengono riportate FAQ su: climatizzatori, condizionatori, generatori ad aria, termoconvettori, ventilconvettori,...

FAQ impianto termico

IMPIANTI TERMICI
In questa sezione vengono riportate FAQ su: caldaie a gas e biomassa, bruciatori, pompe di circolazione, radiatori, pannelli radianti,...

FAQ pompe di calore

POMPE DI CALORE
In questa sezione vengono riportate FAQ su: pompe di calore aria-aria, pompe di calore aria-acqua, pompe di calore a gas, normative,..

FAQ rinnovabili

RINNOVABILI
In questa sezione vengono riportate FAQ su: normative, fotovoltaico, solare termico, biomasse, eolico, energie rinnovabili,...

FAQ in costruzione

IN COSTRUZIONE
In questa sezione vengono riportate FAQ su:

FAQ in costruzione

IN COSTRUZIONE
In questa sezione vengono riportate FAQ su:


QUESITI GENERALI

Che cosa si intende per Certificazione Energetica degli Edifici?

La Certificazione Energetica è il complesso delle operazioni svolte dai soggetti certificatori accreditati per il rilascio dell’Attestato di Prestazione Energetica (APE) e delle raccomandazioni per il miglioramento delle prestazioni energetiche dell’edificio.


A cosa serve la Certificazione Energetica degli Edifici?

La Certificazione Energetica, prevista da una Direttiva Europea (2002/91/CE), è uno strumento che consente da un lato di incentivare il mercato immobiliare ad investire in edifici ad alta qualità energetica, miglior comfort e minori emissioni di gas (che alterano il clima) e dell’altro permettere all’utente finale di compiere una scelta più consapevole al momento dell’acquisto/affitto di un edificio.


Che cos’è un Attestato di Prestazione Energetica (APE)?

L’Attestato di Prestazione Energetica (APE) è il documento attestante la prestazione energetica ed alcuni parametri energetici caratteristici dell’edificio (fabbricato+impianto). Nell’attestato sono indicate le prestazioni energetiche dell’edificio, la classe energetica dello stesso, oltre a possibili interventi migliorativi delle prestazioni energetiche dell’edificio. Tale documento deve essere redatto e asseverato da un professionista accreditato nell’elenco dei soggetti certificatori di ogni regione. Per maggiori informazioni potete leggere l’articolo "Il nuovo APE".


Qual è il riferimento normativo per la regione LOMBARDIA in materia di prestazione energetica degli edifici?

La norma di riferimento in Regione Lombardia in materia di efficienza e certificazione energetica degli edifici è la Delibera di Giunta Regionale VIII/5018 e s.m.i.. La più recente modifica ed integrazione alla sopracitata delibera è stata approvata da Regione Lombardia mediante D.D.U.O. 6480/2015 contenente le nuove "Disposizioni in merito alla disciplina per l’efficienza energetica degli edifici e per il relativo Attestato di Prestazione Energetica", che attuano la DGR 17 luglio 2015 n. 3868, in recepimento dei Decreti interministeriali del 26 giugno 2015. Il Decreto costituisce il testo unico in vigore per la Lombardia, e raccoglie le disposizioni in merito all’applicazione dei requisiti minimi di prestazione energetica per le diverse tipologie di intervento sugli edifici e sugli impianti, il metodo di calcolo e i requisiti dei professionisti abilitati alla certificazione energetica.


Quando sussiste l’obbligo di dotazione e allegazione agli atti dell’APE?

La certificazione energetica degli edifici è obbligatoria per tutte le categorie di edifici, classificati in base alla destinazione d’uso indicata all’articolo 3 del D.P.R. 26 agosto 1993, n.412, nei seguenti casi (nei primi due casi oltre alla dotazione è obbligatoria la allegazione):

  • trasferimento a titolo oneroso di interi edifici o di singole unità immobiliari;
  • contratti di locazione soggetti a registrazione, di locazione finanziaria e di affitto di azienda comprensivo di immobili, siano essi nuovi o rinnovati, riferiti a una o più unità immobiliari;
  • pubblicazione di annunci commerciali finalizzati alla vendita o locazione di edifici;
  • contratti, nuovi o rinnovati, relativi alla gestione degli impianti termici di climatizzazione degli edifici pubblici o nei quali figura comunque come committente un Soggetto pubblico;
  • contratti Servizio Energia e Servizio Energia "Plus", nuovi o rinnovati, relativi ad edifici pubblici o privati;
  • edifici utilizzati da Pubbliche Amministrazioni e aperti al pubblico, la cui superficie utile superi i 250 mq;
  • nuova costruzione, demolizione con ricostruzione, ampliamento volumetrico >15% o >500 mc, recupero a fini abitativi di sottotetto esistente >15% o >500 m3, ristrutturazione importante di Iº livello, ristrutturazione importante di IIº livello.


A chi devo rivolgermi per ottenere un APE?

Per ottenere un Attestato di Prestazione Energetica occorre rivolgersi a tecnici preparati e indipendenti, capaci di fotografare la qualità energetica dell’edificio oggetto di analisi e accreditati all’elenco opportunamente predisposto.


Esistono dei valori predefiniti che definiscono l’importo che un certificatore può richiedere per la redazione di un APE?

No, non esistono valori predefiniti. Il costo di un APE varia in funzione delle dimensioni dell’edificio oggetto di certificazione, della complessità del sistema edificio-impianto e in relazione alla documentazione resa disponibile al Soggetto certificatore.


È necessario effettuare il sopralluogo presso l’edificio oggetto di certificazione?

Sì. È richiesto al certificatore energetico la verifica mediante uno o più sopralluoghi dello stato di fatto dell’immobile oggetto di certificazione. A tale scopo non sono richieste al Soggetto certificatore verifiche di tipo invasivo ma è opportuno l’accesso a tutti gli ambienti oggetto di certificazione


In Regione Lombardia è possibile per atti di compravendita allegare, in sostituzione dell’APE, una autocertificazione predisposta dall’alienante in cui dichiara che l’edificio oggetto di compravendita rientra nella classe energetica G?

No, non è ammessa l’autocertificazione per le fattispecie che prevedono l’obbligo della dotazione/allegazione agli atti dell’APE.


Se ritenete il contenuto di questa pagina utile cliccate sul pulsante "+1" e condividetelo come "Public".