Ponte termico

Ponte termico

Ponte termico. Punto dell’involucro in cui si ha discontinuità d’isolamento termico e dove la dispersione del calore è maggiore. Nell’involucro edilizio si possono realizzare situazioni di ponte termico in corrispondenza degli innesti tra elementi esterni (angoli tra pareti, pareti e soffitto, pareti e pavimento), degli innesti tra pareti interne e muri esterni o tetti, alla giunzione tra solai intermedi e pareti esterne, in corrispondenza ai pilastri nelle murature esterne e sul perimetro di porte e finestre. I ponti termici sono causa di due effetti importanti: diminuzione della temperatura superficiale interna in corrispondenza della discontinuità (creando condizioni adatte alla formazione di condensa e quindi di muffe) e aumento delle dispersioni termiche e quindi del fabbisogno di energia nel periodo invernale.

PER SAPERNE DI PIÙ CLICCA QUI


# A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z


 

Se ritenete il contenuto di questa pagina utile cliccate sul pulsante "+1" e condividetelo come "Public".