Risparmio Energetico

Consigli per ridurre i consumi elettrici nelle proprie abitazioni - Risparmio energetico

indice articoli >> Risparmio energetico >> Ridurre i consumi di energia elettrica nelle propria casa

Consumare l’energia elettrica sta diventando un serio problema per tutti noi. Infatti molte case che hanno impianti vecchi rischiano di portare il nostro consumo di energia al di sopra degli standard, sprecando denaro e ovviamente contribuendo all’inquinamento. Molti di noi si chiedono se è possibile ottimizzare i consumi: uno dei servizi Yougenio è proprio quello di mettere a disposizione una completa consulenza proprio per quanto riguarda il risparmio dell’energia elettrica nella propria abitazione. Infatti ci sono gli esperti del settore che vi aiuteranno nelle scelte migliori per poter cercare di consumare il meno possibile e di ottimizzare gli stessi consumi.

Il servizio di consulenza di Yougenio

Sono tanti i servizi messi a disposizione da Yougenio: la piattaforma, presente nelle maggiori città italiane, vi aiuterà nella migliore scelta per il risparmio energetico. Ma come avviene il controllo? Il tecnico specializzato si presenterà direttamente nelle vostre abitazioni per effettuare il monitoraggio di tutto quello che consumate in fatto di elettricità. L’analisi consiste in una vera e propria rilevazione della conformazione dell’impianto: infatti bisogna capire quali sono quegli impianti che non rispettano gli standard e che possono creare non pochi problemi. In questo modo capirete anche come andare a risparmiare e come andare a creare un taglio netto delle vostre bollette, con interventi diretti e mirati. Solo in questo modo potrete capire come cercare di abbattere realmente i costi.

Fanno eccezione le lampadine a incandescenza per usi specifici (ad esempio negli elettrodomestici). Le scorte di tutte le lampadine incandescenti presso i rivenditori e i magazzini potranno essere comunque vendute fino ad esaurimento. Infine dal 1 settembre 2016 anche le alogene non potranno essere più vendute. La sostituzione sul mercato di queste lampade con altre ad alta efficienza (classe A,B,C), ha come obiettivo una riduzione dei consumi energetici entro il 2020 di 80 miliardi di kWh ed un risparmio medio a famiglia di 25-50 euro/anno.

Ma quali sono le migliori strategie? Ovviamente ci sono tantissime strategie che ci portano a migliorare tutto quello che concerne il mondo dell’energia elettrica e del risparmio. In ogni luogo in cui operiamo ogni giorno, anche ad esempio sul posto di lavoro, possiamo mettere in atto delle strategie sicuramente significative che ci aiuteranno a risparmiare. Non è solamente una questione di inquinamento (sia chiaro, importantissimo come fulcro del discorso), ma ovviamente anche per una questione di educazione al risparmio nei confronti di tutti, dal più piccolo al più grande. Come lo stesso Yougenio spiega, bisogna attivare il buon senso e la praticità, in modo tale da intervenire con più efficacia su tutti i costi.

Ma quali sono questi atteggiamenti che ci aiutano a risparmiare sostanzialmente su tutta l’utenza? Ad esempio si dovrà utilizzare il climatizzatore in modalità deumidificazione: in questo modo avremo un uso salutare e molto indirizzato verso il risparmio. E per quanto riguarda la lavatrice? Beh il consiglio è quello di lavare a trenta gradi, per via della grandissima efficacia dei moderni prodotti, in grado di lavare al meglio i nostri capi di abbigliamento anche a temperature basse. Per non parlare dei cicli di lavaggio da compiere interamente di notte. Ovviamente cerchiamo anche di capire quali sono i veri elettrodomestici che ci servono: prendiamo ad esempio l’asciugatrice e capiamo se fa al caso nostro e se possiamo fare a meno di un oggetto che comunque contribuisce, e non poco, al consumo di energia elettrica. Un altro elettrodomestico di cui possiamo controllare al meglio il consumo è sicuramente il frigo: ad esempio la scelta di una classe energetica maggiore ci permette di avere un mezzo in grado di raffreddare (ormai è uno strumento necessario nelle nostre case) ma comunque spendendo qualcosina in più possiamo permetterci di risparmiare successivamente la corrente.

Ovviamente non sempre questo tipo di atteggiamento è garanzia di risparmio. Non sempre i nostri comportamenti possono essere sinonimo di risparmio. Infatti anche con questo tipo di accorgimenti si può arrivare ad una bolletta troppo alta. Allora il consulente di Yougenio vi aiuterà per cercare di capire quali siano i problemi del caso: infatti ogni utente può avere un caso particolare per quanto riguarda il consumo di energia ed una consulenza privata è il miglior modo per evitare di pagare più del previsto. Il servizio messo a disposizione include l’analisi della conformazione dell’impianto, in cui verrà fatta un’analisi totale di tutte le componenti elettriche e del quadro generale, ma anche tutti quei dispositivi che possono portarvi ad un maggiore dispendio energetico. Vi verrà fatta anche una proposta della soluzione per la riduzione consumi, in cui vi verranno indicati tutti i comportamenti da tenere per l’uso degli elettrodomestici: in questo modo potrete andare a risparmiare significativamente sulla vostra bolletta, cercando in ogni modo di poter raggiungere un risparmio energetico degno di nota e in grado di alleggerire la vostra bolletta.

Se ritenete il contenuto di questa pagina utile cliccate sul pulsante "+1" e condividetelo come "Public".


Torna ad articoli sul risparmio energetico TORNA ALL’INDICE ARTICOLI